Strutture mobili in ufficio

Elementi divisori leggeri e flessibili

I crescenti costi degli immobili inducono a concentrare maggiormente gli spazi, un trend sempre più in aumento. Ora più che mai, l'organizzazione flessibile degli uffici, che consente di creare diverse aree funzionali e ambienti in grado di garantire una schermatura visiva e acustica, è un’esigenza molto sentita.

Molto prima che gli open space e i grandi uffici entrassero a fare parte della nostra quotidianità, esiste­vano già fabbricati dalle planimetrie ge­nerose che ne assicuravano un utilizzo poliedrico e, dunque, durevole. Si trat­tava di costruzioni massicce, sostanzial­mente inamovibili. In passato, le pareti divisorie fungevano da barriere in am­bienti dotati di un’unica fonte di riscal­damento, ma ne rendevano molto diffi­coltoso il cambio di destinazione d’uso. Proprio per questo motivo esistevano i grandi ambienti comuni, come le sale di copiatura dei manoscritti nei conventi, o gli ampi scrittoi e uffici dei commer­cianti anseatici. Il silenzio della biblio­teca era ideale per lavorare concentrati. Gli spazi venivano usati in comune preservandone la massima flessibilità.

La necessità di separare in modo più ef­ficiente gli spazi nasce quando il sotto­fondo sonoro generato da macchine da scrivere, tastiere dei computer e conver­sazioni telefoniche diventa sempre più fastidioso. Da meri esecutori e destina­tari di istruzioni, i collaboratori diven­tano con il tempo membri di team a composizione variabile che operano sotto la propria responsabilità in un rapporto di continuo scambio di idee fra colleghi.

In un certo senso è come se oggi si fossero riattivati, grazie anche al supporto dei moderni mezzi di comunicazione, i nostri atavici geni di “nomadi” rimasti per secoli repressi a causa di comportamenti im­prontati alla vita sedentaria

Quello che un tempo era il grazioso para­vento di origine cinese, usato come divi­sorio e schermo, è ridotto oggigiorno a un triste tramezzo o sistema a pareti divisorie che poco ha di poetico. Sedus propone soluzioni polifunzionali e molto flessibili per dividere gli spazi in modo attraente, giocoso e rispettoso della riservatezza.

viswall

Il sistema viswall permette di dividere l’ambiente in modo lineare garantendo la protezione sia visiva, grazie al pannello coprente, che acustica con i pannelli riempiti di tessuto non tessuto di poliestere. I singoli pannelli possono essere ruotati di 360° per consentire sia la schermatura che la visuale più o meno completa. In questo modo si conciliano anche in un ufficio dal layout aperto le esigenze di riservatezza e il desiderio di essere al riparo dalle distrazioni. Basta spostare gli elementi fissati nella base per suddividere un’area e schermarla parzialmente o completamente.

mooia

Il sistema mooia rappresenta una soluzione efficiente per allestire nuovi spazi negli interni esistenti o realizzare schermi protettivi. La funzione fonoassorbente è inserita all’interno del sistema, che attutisce in modo ottimale la riflessione acustica. Sul tessuto di rivestimento possono essere riprodotti, con una stampa di eccellente qualità, elementi decorativi scelti dal cliente che trasformano i componenti di questo sistema in una vera e propria opera d’arte. I tessuti di rivestimento sono facili da montare e sostituire grazie al bordo che si inserisce perfettamente nel profilo del telaio. L’anima fonoassorbente è perfettamente sagomata sul profilo del telaio. A sua volta, il profilo è dotato di una scanalatura perimetrale nella quale possono essere inseriti elementi di raccordo utili per collegare fra loro più telai. Suonerie, ticchettii, brusio, rumore di passi e il chiasso proveniente dall’esterno sono così efficacemente smorzati.

Pareti divisorie

Le pareti divisorie Sedus si contraddistinguono per la loro robustezza strutturale, flessibilità funzionale e per il design senza tempo. Sia come divisori indipendenti, ad angolo o come pannelli più complessi e collegati, le pareti divisorie sono disponibili in diverse altezze e aperte a qualsiasi cambiamento. Gli elementi possono essere fissati anche come schermi protettivi alle scrivanie.
Nei pannelli dotati di guide integrate possono essere inseriti componenti funzionali, come ad es. portaoggetti. Data l’ampia scelta di piedini, i divisori possono essere collocati in qualsiasi ambiente. Le singole pareti divisorie possono essere anche munite di rotelle. I pannelli possono essere rivestiti in tessuto