„secretair“

Massima autonomia con “secretair”

Sedus promuove la rinascita di un’antica tipologia di mobile, da impiegare come “rifugio” all’interno dell'ufficio open space o come comoda soluzione per l’home office. Le superfici impiallacciate in legno di “secretair” trasmettono la sensazione di benessere produttivo e colmano il divario tra “main office” e “home office”.

Questa postazione di lavoro singola progettata dal designer Rüdiger Schaack è piccola ma efficiente, nonché facile da posizionare grazie alle rotelle. Il pannello in tessuto schermante e l’utilizzo di gambe poco convenzionali le conferiscono un carattere particolare. La struttura portante è costituita da un’intelaiatura tubolare rivestita da un tessuto in rete che funge da schermo acustico e visivo e sostiene allo stesso tempo il piano di lavoro. Si crea così una piccola oasi di benessere che permette di lavorare concentrati, usufruendo di un'ulteriore schermatura grazie ai fianchi arrotondati.
Utilizzare “secretair” è molto semplice. Può essere spostato velocemente e dispone di accessori utili come un cassetto, un ripiano e una lavagna magnetica. Il piano di lavoro, con i suoi 1200 x 700 mm, offre una superficie sufficiente per ospitare un computer portatile o per sbrigare la corrispondenza con il necessario grado di privacy.