Sedus monitor caddy

Per un utilizzo mobile nelle sale conferenza

Il nuovo monitor caddy di Sedus è concepito per assicurare l’utilizzo mobile di monitor piatti e sistemi per videoconferenza. La sofisticata integrazione tecnica e l’uso di tecnologie innovative consentono uno scambio di informazioni più rapido ed efficiente.
La struttura è formata da un telaio in tubolare d’acciaio montato su una piastra di base. I pannelli anteriore e posteriore del “monitor caddy” sono in lamiera d’acciaio nera verniciata a polvere. Il telaio e la base, invece, sono disponibili in bianco o in alluminio chiaro.

Grazie alla griglia forata integrata nel pannello anteriore, al caddy si possono avvitare monitor piatti a norma VESA fino a 60”, senza supporto aggiuntivo, riducendo così al minimo la profondità della struttura del monitor.

Il monitor caddy ha un’altezza di 1600 mm, mentre la base è profonda 650 mm e larga 620 mm. L’intero cablaggio per gli allacciamenti tecnici è contenuto all’interno del  telaio del “monitor caddy” e viene nascosto da un pannello posteriore amovibile. Il pannello anteriore è predisposto per integrare un modulo Netbox M3 a tre prese che consente la riproduzione tramite laptop dal tavolo per conferenza.

Sono previste opzioni per il supporto delle telecamere per videoconferenza. Un  secondo elemento interno per l’organizzazione può alloggiare nel pannello posteriore apparecchi elettronici come, ad esempio, codec per videoconferenza e un ulteriore  modulo a tre prese. Le aperture nella base e nella parte superiore del telaio  assicurano una ventilazione sufficiente degli apparecchi.

Qui sotto è disponibile una piccola selezione di immagini; puoi trovare altro materiale fotografico nel Sedus MediaCenter.